TFP, TFCD: cosa significa collaborare artisticamente in queste modalità?

  • Category: Documenti
  • Published: Wednesday, 22 November 2017 11:07
  • Written by Massimo Petrossi
  • Hits: 70

Molto spesso, quando si naviga per forum o siti di fotografia, ci si imbatte in offerte di collaborazione TFP oppure collaborazione TFCD. Ma cosa significa? I due acronimi citati sono inglesi e significano rispettivamente Time for Printing e Time for CD.

Insomma, il fotografo non paga in contanti il modello o la modella ma effettua un pagamento in “natura”: con delle stampe (di solito alta qualità, max A4) di un certo numero di scatti (di solito si va intorno ai 5/6 scatti) nel caso del TFP e con un CD contenente l’insieme di tutti gli scatti effettuati nel caso di TFCD.

Questo modo di pagamento è molto diffuso tra gli aspiranti fotografi e gli aspiranti modelli/e: sia in un caso che nell’altro è infatti fondamentale farsi conoscere e crearsi un proprio book fotografico. Se non si è famosi o non si ha esperienza chiedere un corrispettivo economico significa non trovare lavoro da modella/o. E per un fotografo significa avere delle perdite nette difficilmente bilanciabili in tempi brevi.

Questo sistema di pagamento viene comunque usato anche da fotografi affermati che sono alla ricerca di volti nuovi: offrire un book fotografico “firmato” è sempre un ottimo incentivo. E vi sono anche un po’ di modelli che fanno lo stesso, soprattutto con fotografi in erba: questi ultimi saranno infatti un’ottima pubblicità per il modello/a grazie alla sete di fama del fotografo stesso. Avere una fotografia sul proprio computer a far la “muffa digitale” non è come avere una propria foto che viene mostrata tramite social networks a migliaia di persone.

Conviene il TFCD/TFP? Si e no. No se pensate di campare facendo il modello, si se pensate di campare facendo il fotografo. In ogni caso, il TFP/TFCD è una pratica assolutamente necessaria per permettere a volti nuovi di entrare in questo non proprio facilissimo mondo.

Ricordate inoltre che, in alcuni casi, i modelli e le modelle non professioniste potrebbero chiedervi una “integrazione” in termini di post-processing. Se avete intenzione di pubblicizzarvi tramite il TFP o il TFCD, ricordate sempre di chiarire la disponibilità o meno ai fotoritocchi.

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand

About Cookies

This site uses cookies, including third parties, in order to improve your experience and to provide services in line with your preferences. Through cookies we can personalize your experience and study how our website is used. By closing this banner, scrolling through this page or by clicking any element its consent to the use of cookies.

If you want to learn more or opt out of all or some cookies go to the section

Cookie Policy

If you do not change browser settings, you agree.

Mostra il sito in:

Puoi cambiare la lingua in ogni momento

Take a look at...

Total: 23 Members: 0 / Guests: 23
No members online